La passione per la moda di Paola nasce sui banchi di scuola, travestita da passione per l’arte. Paola frequenta il Liceo Artistico e poi la Scuola Politecnica di Design, con l’idea di diventare grafica pubblicitaria. A pantoni, claim e headline inizia ben presto a preferire fili, stoffe, aghi…

 il cucire era solamente un hobby: mi divertivo a fare delle gonne per me e per le amiche. In seguito decisi di iscrivermi e di frequentare un corso professionale di modellista e confezione, per affinare ed imparare la tecnica del cucito e così, attraverso il passaparola, il mio hobby si è trasformato nella mia professione.

Le prime clienti arrivano presto e questo rafforza l’idea di avviare un’attività in ambito sartoriale…

confezionavo abiti da campioni o ricavandoli da foto, con tessuti scelti direttamente dalle mie clienti; poi cominciai a confezionare qualche pezzo creato da me.
E’ una passione che non si esaurisce mai…

Il progetto Anghingò inizia così, nel 2004, dopo la nascita dei due figli,  che non solo sono stati fonte di ispirazione, ma anche i primi modelli ad indossare le sue creazioni.
In pochi anni il laboratorio si evolve ed affina la sua “mission”: decide di accontentare anche le richieste delle mamme e di tutte le donne.

Oggi Anghingò è uno spazio creativo dedicato alla moda donna;  Anghingò propone ogni anno due diverse collezioni, arricchite continuamente da nuovi modelli. Su richiesta si realizzano anche abiti su misura.

essere artigiane significa sostanzialmente ricercare la perfezione nei dettagli e nei particolari: ed è proprio questa la vera differenza rispetto ad un prodotto confezionato industrialmente…

Periodicamente Paola ha organizzato vendite esterne allo showroom, in particolare presso il Temporary shop Ozanam9, alla Mondadori di Segrate (per i dipendenti dell’azienda) e presso la Fiera dell’Artigianato in Fiera (nella sezione “Moda e Design” dedicato alle piccole sartorie milanesi).

Da Aprile 2013 Paola ha aperto un nuovo punto vendita in via Federico Ozanam 13 a Milano – MM1 Lima.